Chirurgia parodontale


ll principale vantaggio è la ricostruzione del tessuto

La terapia chirurgica parodontale permette una più accurata pulizia delle radici: incidendo e scollando i tessuti gengivali, l’accesso ai denti e all’osso è infatti molto più agevole. Essa permette anche di ostacolare la crescita dei batteri che vivono in assenza di ossigeno e ha il vantaggio di facilitare il controllo della placca. La chirurgia rigenerativa consiste nel ricostruire il tessuto osseo e gengivale che è andato perso a seguito della malattia parodontale o di altri processi patologici. L’indicazione primaria alla chirurgia rigenerativa sono i difetti ossei molto profondi. La tecnica consiste nell’utilizzare un innesto di tessuto che viene poi ricoperto dalle strutture gengivali o da membrane protettive biocompatibili..

lIl principale vantaggio è la ricostruzione del tessuto che è andato perso a causa della parodontite o di altri processi patologici. L’applicazione di membrane e biomateriali sostitutivi consente la neoformazione e la rigenerazione del tessuto osseo andato perso, la riduzione della profondità della tasca e una diminuzione o risoluzione completa delle retrazioni gengivali, garantendo così stabilità agli elementi dentari.

.

× Ciao, in che modo posso aiutarti ?